Lifestyle

Come scegliere il costume da bagno giusto

Come scegliere il costume da bagno giusto

Come scegliere un costume da bagno giusto, che ti valorizza e, per quanto sia possibile ad un capo che non lascia molto all’immaginazione, che riesca a camuffare le piccole imperfezioni?

Come abbiamo visto nell’articolo “Guida alla scollatura giusta”, la scelta di un taglio particolare può fare una una notevole differenza; regola che vale anche per quello che riguarda il modello del reggiseno e degli slip del costume da bagno.

La scelta del bikini o del costume intero, deve ricadere su un modello più adatto alla nostra fisicità. Se abbiamo i fianchi larghi, un seno non molto tonico, piccolo o un po’ troppo abbondante, alcuni modelli di bikini e costumi da bagno possono venirci in aiuto.

Ma come può qualche cm di stoffa mettere in risalto i nostri punti forti e minimizzare qualche imperfezione? Vediamo come scegliere il costume da bagno in base alla caratteristiche fisiche

Costume da bagno per chi ha i fianchi larghi

costume da bagno per chi ha fianchi larghi

Chi ha i fianchi un po’ più larghi rispetto alle spalle deve evitare gli slip a vita bassa o con i laccetti sottili. Questi modelli li metterebbero ancora più in evidenza diminuendo (per effetto ottico) ancora di più la larghezza spalle. Meglio optare per uno slip che arrivi a 5/6 cm sotto all’ombelico di una misura perfetta o, ancora meglio, un po’ più grande in modo che si appoggi al fianco senza stringere. I modelli di slip con i lacci spessi sono un ottima scelta perchè interrompono la linea del fianco e ridimensionano le proporzioni.

Lo slip deve ricoprire bene i glutei, quindi no perizomi, e non deve essere troppo sgambato perchè metterebbe in risalto i fianchi. Per questo motivo, evitare anche balze e applicazioni e slip a pantaloncino, creerebbe una grossa linea orizzontale che allargherebbe ulteriormente i fianchi. Sì alle fantasie.

Bikini per chi ha i fianchi stretti

costume da bagno per chi ha i fianchi stretti

Chi ha invece il problema opposto, cioè ha le spalle più larghe dei fianchi, ha bisogno di costumi da bagno che rendano la linea dei fianchi proporzionata a quella delle spalle. La scelta migliore è un modello di reggiseno liscio e semplice abbinato a slip che regalino un po’ di volume. Per ottenere questo effetto sì agli slip a vita bassa o con i laccetti sottili che, come abbiamo detto poco fa, mettono i evidenza i fianchi. Se ti piacciono i bikini fru fru, allegri e dai colori vivaci, puoi sbizzarrirti con tutti i modelli di slip che hanno volant e rouches perchè aggiungono volume.

Costume da bagno per nascondere la pancetta

costume da bagno per nascondere la pancia

Se hai un po’ di pancetta e ti piacciono i costumi da bagno interi, scegli quelli con una bella scollatura e non troppo attillati sull’addome. Il taglio del reggiseno sposterà l’attenzione sul décolleté, un drappeggio morbido e leggero sull’addome invece camufferà la pancetta.

Se però preferisci i bikini allora bisogna fare una distinzione:

  • Se la pancetta da camuffare è bassa, quella sotto all’ombelico per intenderci, è preferibile scegliere uno slip di ottima fattura a vita alta che sia in grado di contenerla e snellire la figura.
  • Se invece hai una pancia alta, uno slip a vita media con un elastico molto morbido o, ancora meglio, un tankini eviteranno che si crei un rotolino compresso tra reggiseno e slip.
costume intero per nascondere la pancia

Le maniglie dell’amore invece saranno camuffate con uno slip con risvolto. La banda di tessuto in più che si risvolta sui fianchi, le mimetizza molto bene.

Costume da bagno per chi ha il seno piccolo

costume da bagno a balconcino

Se hai il seno piccolo e il fisico asciutto, la scelta deve ricadere su reggiseni che lo mettano in evidenza. Scegli quindi modelli che abbiano volant, rouches o applicazioni perchè creando volume riescono a bilanciare la linea del torace con quella dei fianchi. Questi modelli però sono sconsigliati a chi ha un fisico a mela perchè lo renderebbero ancora più piccolo, meglio un triangolo, un balconcino o il modello a caramella che di solito è anche drappeggiato.

costume da bagno per chi ha il seno piccolo

Costumi da bagno per chi ha il seno abbondante

Le taglie di reggiseno dalla 5° in su sono molto impegnative. Se già è difficile trovare il reggiseno intimo perfetto, al mare la cosa si complica. Il modello da preferire è con ferretto e con le spalline spesse, possibilmente che non siano cucite nella coppa ma che siano un pezzo unico con essa. Il ferretto non piace a tutte, anch’io lo considero molto scomodo, ma ci sono modelli con una banda orizzontale ben strutturata che svolgono lo stesso compito. Da evitare fasce, triangoli e abbellimenti sul reggiseno: se con i primi due si rischia di non essere molto eleganti, con volant, rouches e applicazioni si andrebbe a creare veramente troppo volume.

costumi-per chi ha il seno grosso

Come è possibile nascondere gambe e lato B importanti con il costume da bagno?

Se con gli abiti è possibile rendere meno evidenti cosce grosse e un sedere un po’ abbondante, con il costume da bagno purtroppo c’è poco da fare. Il costume da bagno non nasconde queste parti del corpo ma, grazie ad alcuni modelli di slip, si può giocare con l’illusione ottica per cercare di rendere meno evidente il problema.

La regola di base è sempre la stessa: sposta l’attenzione sulla parte opposta e usa le linee.

costume per chi ha una pancia bassa da nascondere

Quale slip scegliere se si ha un lato B importante?

La tendenza di solito è nascondere il sedere un po’ troppo ingombrante con delle culotte. Sbagliato! La culotte, che di solito viene scelta di colore scuro (il nero non sfina!), crea una banda uniforme che non farà altro che evidenziare ancora di più il problema. Quale slip scegliere allora? Uno slip mediamente sgambato a fantasia discrete e colori sobri; le linee oblique che la sgambatura creerà sulle natiche, riuscirà a slanciarle. E, ovviamente, scegli un bel reggiseno che ti valorizzi per spostare l’attenzione sul décolleté.

Come nascondere le cosce robuste

Le cosce pienotte non si possono nascondere ma si può togliere l’attenzione da lì concentrandosi su una pancia piatta piuttosto che un bel seno. Lo slip da preferire è morbido nella sgambatura in modo che non stringa e si appoggi senza creare rotolini. Il problema più frequente è trovare un bikini che non stringa nella parte alta delle cosce, per evitare questo sono perfetti i modelli con lacci medi e spessi perchè si possono regolare in base alla circonferenza della coscia.

Non dimenticare il pareo

pareo

Il pareo è un accessorio da tenere sempre nella borsa da spiaggia. E’ un accessorio moda non indispensabile ma anche un salvavita per chi si sente in imbarazzo a stare in costume in mezzo a tanta gente. Si può andare a prendere una bibita, passeggiare sulla riva del mare o fare l’aperitivo in spiaggia senza doversi per forza vestire, basta annodarlo come più ci piace e via, siamo pronte!

Su Pinterest puoi trovare qualche idea su come indossare il pareo

Potrebbe anche interessarti...