come coltivare il mango in vaso

Come coltivare il mango in vaso e far crescere una pianta sana e forte è la mia nuova sfida, chissà se crescerà come è successo con l’ananas. Per l’ananas è stato semplice, l’ho piantato circa tre anni fa ed è diventata una pianta veramente carina. Ai tempi non ci ho pensato, ma se ci riprovo scrivo un tutorial così potrai farlo anche tu. Il mango ha origini asiatiche e preferisce i climi tropicali. Nel suo habitat diventa in poco tempo un albero di 20/25 metri e fruttifica, nei nostri balconi e giardini non raggiunge queste altezze e dubito che riesca a fare frutti commestibili. In ogni caso, è una pianta carina e ho voluto provare.

Prima di cominciare a piantare i semi di mango mi sono documentata e ho trovato molte soluzioni su come coltivare il mango in vaso, ho così fatto alcuni esperimenti finchè non ho trovato il metodo giusto. Con il metodo che tra poco ti spiegherò, tutti i semi hanno germogliato e le piantine stanno diventando grandi molto velocemente.

Quando piantare il seme di mango

La stagione giusta per piantare il seme di mango è la primavera inoltrata e l’estate. Queste sono le stagioni in cui si possono trovare a supermercato i frutti di mango con più facilità e, grazie al clima, è il periodo migliore per far crescere il germoglio.

Come far germogliare il seme di mango

Per far germogliare il seme di mango prima di tutto devi toglierlo dal guscio. Per farlo uscire dal guscio, faccio leva con un coltello nella parte più piatta (il seme non lo riempie completamente) per creare un’apertura che poi andrò a forzare con le mani. In questo modo, non semplicissimo perchè il guscio è abbastanza restio a cedere, potrai far uscire il seme senza danneggiarlo.

come aprire il seme di mango

A questo punto se ci sono pellicine sul seme le tolgo soprattutto nella parte in cui usciranno la radice e il germoglio così che niente intralci la loro crescita, ma non insisto, se alcune vogliono rimanere attaccate le lascio.

seme di mango

Successivamente bagno un foglio di carta da cucina e avvolgo il seme in un fagottino non troppo stretto, dopo di che lo metto nell’incubatrice. Per l’incubatrice ho riciclato un contenitore in plastica per la frutta, ma puoi usare anche un contenitore da cucina, quelli che si usano per mettere gli avanzi in frigorifero. L’importante è che si crei una sorta di serra che trattenga il più possibile l’umidità.

come far germogliare il seme di mango

Controllo ogni giorno che i fogli di carta da cucina siano umidi e, nel caso si asciugassero, li inumidisco con uno spruzzino per le piante. Per evitare muffe sia nel foglio di carta che sul seme, una volta a settimana sostituisco il foglio da cucina vecchio con uno nuovo e pulito.

Per vedere spuntare la radice occorrerà aspettare qualche giorno, successivamente, quando la radice comincerà a crescere, si vedrà il germoglio.

Continua a tenere il seme di mango in incubatrice finchè il germoglio sarà un po’ più forte e avrà raggiunto 5 o 6 cm e saranno nate alcune piccole foglioline. Quando cambierai il foglio di carta fa attenzione, se vedi che si è incastrato nella radice piuttosto che forzarlo, lascialo lì o prova a sciacquare il seme sotto l’acqua corrente, in questo modo la carta dovrebbe togliersi da sola.

germoglio di seme di mango

Come piantare il seme di mango

Quando vedrai che la radice e il germoglio saranno più forti, è arrivato il momento di interrarli. Il seme va piantato di taglio, indicativamente con la radice verso il basso e il germoglio che rimarrà fuori dalla terra. La radice a volte crea dei giri strani e può essere molto vicina al germoglio, questo potrebbe creare un po’ di dubbi su come posizionare il seme. Non ti preoccupare, una volta posizionato in vaso, la radice andrà da sola nella direzione giusta. L’importante è che il germoglio sia libero dalla terra.

come piantare il seme di mango

La terra che uso di solito è universale, quella per piante e fiori sia da interno che da esterno che vendono nei garden, nei supermercati o nei negozi di fai da te. Inizialmente, quando la piantina di mango è ancora piccola, usa vasi non troppo grandi, una decina di cm di diametro circa saranno sufficienti per la prima fase di crescita. Successivamente, quando diventerà una bella pianta dal fusto un po’ più corposo, potrai travasarla in un vaso dal diametro più grande. In questo modo rinnoverai anche la terra e farà molto bene alla crescita della pianta.

piantare il seme di mango

Come coltivare il mango in vaso

Quando il seme di mango sarà diventato una piantina già grande, è consigliato tagliare il fusto al primo nodo. Ci vuole cuore, te lo anticipo. A me dispiace sempre quando devo fare questa operazione, ma è per il suo bene, il fusto diventerà più forte.

potatura del germoglio di mango

Il mango è una pianta che ama il sole ma, almeno finchè non sarà diventata grande e forte, meglio che non rimanga esposto ai raggi diretti nelle ore più calde, quando il sole picchia troppo forte. Io tengo le piantine in una zona dove hanno luce per tutta la giornata ma mai diretta e vedo che stanno crescendo molto bene, le foglie hanno un bel colore e sono forti.

In inverno dovrai portare le piante di mango in casa e trattale come una qualsiasi pianta da appartamento:

  • tanta luce
  • no al calore diretto
  • annaffiare il terriccio se è troppo asciutto

Coltivare il mango in vaso dà molte soddisfazioni, la piantina cresce velocemente ed è molto carina. E’ un bel progetto da fare insieme ai bambini, a parte l’estrazione del seme che richiede un po’ di impegno. E’ sempre una bella esperienza per loro vedere come nascono e crescono le piante e partecipare a questo processo, non sono più abituati alla natura, purtroppo.

pianta di mango in vaso
edf

Leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *