cos'è la cellulite e come eliminarla

Non tutta la cellulite è uguale, ci sono vari stadi, ma soprattutto, non sempre quello che crediamo sia cellulite lo è.

Con l’arrivo della bella stagione Google impazzisce per le infinite ricerche su come eliminare la cellulite, anche in TV e sui giornali troviamo tantissimi – fin troppi – articoli che ne parlano, ma non è in primavera inoltrata che dobbiamo cominciare a darci da fare. Se si vuole eliminare la cellulite, il lavoro va fatto tutto l’anno.

La buccia d’arancia non sempre è cellulite

Noi ci vediamo sempre peggio di quello che siamo in realtà e molto spesso scambiamo per cellulite una ritenzione idrica o un accumulo di grasso. Se prima di passare all’attacco vuoi verificare se la tua è davvero cellulite, prova a tornare nel tuo peso forma se hai qualche kg di troppo, comincia a fare massaggi linfodrenanti, passeggiate e non mettere jeans e abiti stretti, perchè bloccano la circolazione. Se vedi che la buccia d’arancia migliora, allora o non è cellulite oppure è al 1° stadio. Niente di preoccupante, quindi, ma approfondiremo nel prossimo paragrafo.

Chi più chi meno, ogni donna ha la sua bella cellulite, lo dimostra @danaemercer con le sue foto.

cellulite delle influencer

Non giudicarti con troppa severità e non guardare con tristezza le gambe e i glutei scolpiti delle influencer, magari nella realtà hanno più problemi di te.

Quale sport fare per eliminare la cellulite

Prima di tutto sfatiamo un mito: lo sport non elimina la cellulite.

Un corpo allenato è più ossigenato, tonico e senz’altro è raro avere problemi di circolazione sanguigna, ma ci sono sport che potrebbero addirittura peggiorala..

Se già ti stai allenando e vedi che il tuo corpo è entrato in una sorta di stallo, prova a cambiare programma o il tipo di allenamento. Se ad esempio stai seguendo corsi di yoga, pilates o stretching, prova a integrare un allenamento cardio, o viceversa. Una camminata veloce per almeno mezz’ora andrà benissimo per il ritorno venoso, ma no alla corsa e allenamenti pesanti o con troppi salti perchè la cellulite potrebbe anche peggiorare. La corsa e quel tipo di fitness “saltellante” hanno diverse controindicazioni, quello che ci interessa sapere in questo contesto è che i ripetuti impatti con il terreno procurano delle micro lacerazioni alle membrane delle cellule adipose e con il tempo la situazione della cellulite può peggiorare notevolmente.

Gli stadi della cellulite

stadi cellulite

La cellulite ha vari stadi, dalla edematosa o primo stadio, a quella al quarto stadio, presente soprattutto in età avanzata, oppure se c’è stato un calo di peso notevole.

In quest’ultimo caso, per la cellulite al quarto stadio, ci sono trattamenti che aiutano ad avere un aspetto migliore ma purtroppo non è guaribile. Ho detto guaribile perchè la cellulite è una vera e propria malattia, è un’infiammazione dei tessuti sottocutanei.

Sotto a quei buchetti si nasconde un’intossicazione, cioè le cellule non riuscendo a liberarsi da scorie e tossine, aumentano di volume e vanno a schiacciare il micro circolo sanguigno e linfatico, questo porta alla formazione della cellulite.
Di conseguenza, la cellulite non è un aumento del numero delle cellule adipose, ma bensì del loro volume.

Quali sono le cause della cellulite?

Un po’ ovunque puoi sentire o leggere le solite cose: la causa della cellulite sono uno scarso movimento e un’alimentazione non corretta.

Ma non è tutto qui, magari lo fosse! Se dipendesse esclusivamente dal movimento e dall’alimentazione, sarebbe tutto molto più facile.

Le cause infatti possono essere:

  • alterazioni del microcircolo
  • squilibri ormonali
  • genetica
  • malattie epatiche
  • diabete
  • stress
  • fumo
  • alterazione metabolica

… e ce ne sono ancora!

Come vedi non è semplicissimo capire qual è la causa della cellulite, quindi prima di fare qualsiasi trattamento, spesso costosissimo, è senz’altro meglio rivolgersi ad un medico per verificare da dove nasce il problema. Esistono test ed esami che possono dare indicazioni più precise su come agire, ed evitare così trattamenti non utili per risolvere il tuo particolare problema.

Una volta che si è compresa la causa, puoi decidere insieme al tuo medico qual è la cura più adatta. Nel caso sia una cellulite edematosa o al 2° stadio, una brava estetista potrà sicuramente aiutarti con massaggi e trattamenti mirati.

come eliminare la cellulite

I prodotti anti cellulite funzionano?

Non credo che ci sia bisogni di dire che le creme anti cellulite pubblicizzate ovunque e che promettono miracoli in 15 giorni non funzionano. Non farti incantare da paroloni e tecnologie strane, le creme per legge non possono agire in profondità (se no sarebbero farmaci) ma agiscono sull’epidermide. Probabilmente potrai vedere un aspetto della pelle migliore ma ciò non significa che stai eliminando la cellulite. Forse è più utile il massaggio per spalmare la crema, soprattutto se lo esegui bene dal basso verso l’alto.

Infatti il punto a favore delle creme è che ti costringono a fare quel minimo di massaggio per farle assorbire che fa molto bene alla circolazione sanguigna, ma questo lo puoi ottenere anche con una semplice crema idratante.

Se proprio vuoi utilizzarne una, scegli una crema o un olio che richieda qualche minuto di massaggio per essere assorbiti e non un gel che solitamente è di assorbimento molto rapido.

L’effetto migliore che possono dare le creme anti cellulite è a livello psicologico. Spendendo cifre anche considerevoli per una crema di questo genere, ci dà l’illusione di fare qualcosa di utile e ci fa vedere risultati anche dove non ce ne sono.

E’ stato fatto un esperimento molto interessante che spiega il funzionamento della psiche quando si trova davanti ad un prodotto costoso che promette miracoli. E’ un test fatto su una crema anti rughe, ma lo schema è lo stesso, lo spiega Beatrice Mautino in questo video.

I fanghi

Il discorso cambia se parliamo di fanghi.

I fanghi termali sono utilizzati da secoli per molti problemi legati alla pelle, come acne e pelle impura. Già da soli i fanghi termali sono molto utili per gli inestetismi su gambe, glutei e pancia, ma se si aggiungono degli attivi, solitamente alghe o oli essenziali come la centella asiatica e il mirtillo nero per dirne un paio, diventano ancora più efficaci. Gli oli essenziali entrano in circolo e vanno a potenziare il potere antiedematoso e anti infiammatorio dei fanghi.

Per contro c’è che richiedono almeno 30/40 minuti di tempo per la posa e sono da sciacquare sotto la doccia, quindi si sporca un po’ in casa, ma ne vale la pena visto i benefici che ne possiamo trarre.

Se non hai la pazienza di farteli da sola, o non vuoi sporcare il bagno, molti centri estetici offrono questo trattamento.

L’efficacia dei fanghi che puoi acquistare ovunque, dai supermercati alle erboristerie, dipende molto dagli attivi che contengono. Fra i tanti in commercio, sono da preferire i fanghi del Mar Morto pronti all’uso, alcune marche costano un po’ ma se ne trovano anche ad un ottimo prezzo. Non farti ingannare dalla pubblicità, se confronti gli inci vedrai che le differenze tra le varie marche sono minime.

Rimedi fai da te per eliminare la cellulite

E’ possibile curare la cellulite anche a casa, esistono parecchi rimedi a costo zero che possono essere utilizzati da soli oppure in combo tra loro.

Gli ingredienti sono di uso comune e li trovi al supermercato, quelli più particolari, come ad esempio gli oli essenziali e l’argilla, invece sono in vendita nelle erboristerie.

Per cominciare ti consiglio il dry brushing che già da solo è straordinario e ha moltissimi benefici non solo sulla cellulite.

Una volta a settimana puoi fare uno scrub al caffè e oli essenziali. E’ esfoliante e rimuove le cellule morte come il dry brushing, ma in più si possono aggiungere degli attivi utili al rassodamento e al drenaggio dei liquidi.

Gli attivi si possono aggiungere anche ai fanghi. Il mio preferito è il fango fai da te al cioccolato e caffè, facilissimo e molto veloce da preparare.

Leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *